Installare CouchDB su Ubuntu

Installare CouchDB su Ubuntu è semplice:
~$ sudo apt-get install couchdb

Per testare se il servizio è stato avviato correttamente potete lanciare il seguente comando:
~$ curl localhost:5984

Su Ubuntu 12.04 sarà del tipo:
{"couchdb":"Welcome","version":"1.0.1"}

Su Ubuntu 13.10 sarà del tipo:
{"couchdb":"Welcome","uuid":"19b6456889b84e9cddb864e9825907a3","version":"1.4.0","vendor":{"version":"1.4.0","name":"The Apache Software Foundation"}}

Nella directory /etc/couchdb trovate due files di configurazione:

~$ ls /etc/couchdb
default.d  default.ini  local.d  local.ini

Tutte le configurazioni personalizzate devono andare in local.ini poichè il file default.ini viene sovrascritto con gli update del pacchetto, mentre il file local.ini invece no.

Potete scegliere se bindare couchdb su un IP pubblico, ma in tal caso è consigliabile attivare gli account di admin e sarebbe opportuno farlo girare dietro HTTPS (altrimenti le password passano in chiaro).
Un’alternativa potrebbe essere quella di lasciarlo bindato su 127.0.0.1 ed aprire un tunnel ssh per accedere da remoto all’interfaccia di admin.
ssh -L5984:127.0.0.1:5984 [user]@[your_ip_address]